domenica 6 aprile 2014

Basta con le menzogne, grazie Danilo Toninelli



A tutti coloro che credono davvero all'avvenuta abolizione delle Province e all'abolizione del Senato per velocizzare l'attività parlamentare e legislativa, dedico questo breve filmato con l'intervento di Danilo Toninelli del Movimento 5 Stelle ad una trasmissione televisiva... 

Riuscire ad informarsi sui fatti politici realmente accaduti nel nostro paese risulta davvero difficile. Fortunatamente in Parlamento sono presenti liberi cittadini onesti che grazie alla rete ci tengono aggiornati su tutto ciò che accade "dentro le mura di palazzo".

L'onestà sta tornando di moda, contano i fatti e non le parole. 

giovedì 3 aprile 2014

Il falso profilo di Beppe Grillo su Twitter: oltre al semplice fake?

Non un semplice fake... chi ha creato il falso account di Beppe Grillo è andato oltre: non solo utilizza la stessa immagine come avatar del profilo, un nome utente confondibile ovvero @BeppeGrillo_M5S ma addirittura simula il badge che Twitter utilizza per confermare la verifica dell'account, alterato ma sicuramente ad un occhio inesperto confondibile con un account originale e verificato. Navigando tra i tweet infatti, quando compaiono quelli del fake sembrano proprio trasmessi da account ufficiale. Solo per far riflettere chi utilizza lo strumento giocando con le identità di altre persone:

Art. 494 c.p. Sostituzione di persona.

Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all'altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica con la reclusione fino a un anno.

mercoledì 19 febbraio 2014

Facebook compra WhatsApp: altro che NSA siamo alla FBINWA

Poco fa la notizia che Facebook ha comprato WhatsApp. Bene (o male?). Condoglianze a chi utilizzava la nota App pensando di essere sfuggito al controllo di Zuckerberg. Del resto messaggi di cordoglio già pervenuti anche agli utilizzatori di Instagram. Dalla nota si evince che il social network di Mark Zuckerberg ha acquistato l’app di messaggistica per smartphone a 19 miliardi di dollari in contanti e azioni.

Azioni ed opzioni WhatsApp saranno acquistate dal FacciaLibro con 183,9 milioni di azioni Facebook, valutate 12 miliardi di dollari. A questi si aggiungono 4 miliardi di dollari in contanti e 3 miliardi di dollari di azioni vincolate per i fondatori e i dipendenti di WhatsApp.

Insomma, AUGURI alla nuova agenzia FBINWA! Intanto Google va oltre... Dollaro? NO GRAZIE! BITCOIN! Signore e signori, benvenuti nel "nuovo mondo". Quanti Bitcoins potrebbe produrre Google?

venerdì 17 gennaio 2014

Keep calm and WRITE English!


Friday the 17th: what better day to inaugurate the first post in English?!

Why English? The English language is beautiful. A language which allows a greater number of people to be able to understand what is written. Of course, I'll make some mistakes. But like all languages, if you don't speak usually, you lose a little ability to express themselves properly.

Start writing something every now and then, it will certainly be a great exercise! Stay tuned!

PS: please correct me if  I'm wrong in the comments! Thanks! :)

martedì 14 gennaio 2014

Il mio profilo tra i più popolari al mondo su about.me Grazie!

Ebbene si, è bastato cambiare la foto di sfondo al mio profilo su About.me per vedere crescere le visite a livello esponenziale, fino a farmi arrivare tra gli utenti più popolari al mondo della nota piattaforma! Le congratulazioni anche dal team del sito www.about.me pervenute via e-mail e attraverso una notifica interna al pannello utente.

Tra le varie opzioni disponibili, è possibile anche connettere gli altri social network, da Facebook a Twitter fino a LinkedIn... non solo mi piace, ma proprio un invio di complimenti virtuale, del tipo "grandiosa la tua pagina", "complimenti per la foto" o "molto interessante la tua biografia" e altri ancora. Interessanti contatti anche sotto l'aspetto professionale, specie per chi lavora nel settore dell'immagine, della fotografia e del marketing ma volendo qualsiasi professione è la benvenuta! Quando si ricevono complimenti si può rispondere... dal semplice grazie, all'invito in una conversazione skype o ad un incontro per un caffè. Certo non sarà semplice vedersi di persona con un utente che scrive dall'Indonesia, o dalla grande NYC ma chi lo sa... volere è potere! Basta prendere il primo volo utile ed anche la distanza non è più un problema :P

Che dire... grazie a tutti gli utenti che continuano ad inviarmi complimenti e messaggi. Un'ottima palestra anche per l'inglese! Tra i tanti contatti persone di ogni tipo, da scrittrici ad artisti per arrivare ad esperti di marketing, web designer e grafici! Siete forti!

Se volete provare anche voi a conoscere questo nuovo social network, iscrivetevi!

mercoledì 8 gennaio 2014

"Condividi" su Facebook ora diventa "Divulga"

Facebook: il pulsante Condividi diventa “Pubblicalo tu”, "Divulga", “Diffondi”, “Ripubblica”... forse non era abbastanza intuitivo il semplice "condividi"? Questa scelta seppur opinabile, noi la condividiamo! Resta ancora un po' di perplessità sul criterio di "apparizione" di questa terminologia che pare sia variabile, ovvero cambia da utente ad utente.

Non possiamo non citare in questa occasione la famosa frase tratta dall'opera "Il Gattopardo":

Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi
Se trovate altri sinonimi dei termini sopra aggiungeteli commentando questo post! ;)

#aggiornamento

Tra i termini ci segnalano anche "Fai circolare" e pare che queste variazioni siano solo nella lingua italiana per il momento...

martedì 7 gennaio 2014

Scrivere un blog, perché questo rischio?

Scrivere un proprio blog è davvero un'opera coraggiosa... poter parlare di ciò che passa per la testa è utile, ma molto pericoloso specie se arriva il furbacchione di turno che strumentalizza quello scrivi. Conta poco spiegare che a quel tempo magari stavi vivendo un'esperienza, o trovare una giustificazione... non servirà a niente. Eppure a volte anche un blogger apparentemente sconosciuto può far paura a qualcuno, semplicemente perché scrive cose di cui abitualmente non si parla.

Mi permetto allora di lanciarvi un invito: aprite anche voi un blog, scrivete quello che pensate, condividete esperienze, situazioni, sogni, ricordi e chi più ne ha più ne metta. La vita è una... e a volte togliersi qualche sassolino dalla scarpa fa bene! La rete è uno strumento potente, chi può dire che magari tra gli utenti non ci sia qualcuno che abitualmente viene a leggerci, e perché no, commenta oppure ti scrive in privato riprendendo quello che hai postato... si innesca così un parlare costruttivo, una condivisione reale di opinioni e considerazioni... cosa può nascere oltre il dibattito? Magari una soluzione! Magari nulla di palesemente utile, ma forse ci sarà chi, leggendo il tutto, riceverà uno stimolo, intuendo un qualcosa di estremamente importante... ci sarà di certo un sogno che forse viene concretizzato. Da sognatore, voglio riportare un pezzo tratto dal blog di Beppe Grillo, sull'economia dei sogni: "in realtà i sogni sono proprio quelli che motivano, quelli che ci tengono in cammino verso un nuovo modello di vita, di una felicità sostenibile, una felicità non basata su consumi, bisogni indotti, ma sui sogni personali, di comunità, sociali, politici, economici. L’importante è averli e svilupparli. Chi saprà conservare la liquidità, salvaguardarla, avrà occasioni di investire nei sogni. Sennò in cosa investire? Non si tratta più di trovare la luce alla fine del tunnel ma di creare la luce per uscire dal tunnel"

Non smettiamo mai di sognare, perché solo inseguendo un sogno si può trovare la forza di combattere, senza violenza, senza paura, basta solo l'arma della penna o meglio della tastiera! Se sbagliamo? Avremo di certo imparato qualcosa... ma almeno ci abbiamo provato! Pensate un po' alla rivoluzione innescata dal blog di un comico...

Se volete cominciare da zero un vostro diario in rete posso consigliarvi questo articolo di Salvatore Aranzulla. Buon Blog a tutti!

sabato 4 gennaio 2014

Bufale su bufale - come "estorcere" mi piace con falsa informazione

Immagine tratta da questo interessante articolo sul blog Kaspersky

Cosa si è disposti a fare per aumentare traffico web? Generare interesse toccando le coscienze delle persone, con notizie bufala, e come ciliegina sulla torta millantare gratuità del servizio in cambio di un "mi piace" su Facebook o su altri social network, come si dice: LO STAI FACENDO NEL MODO SBAGLIATO!. Ci rifacciamo ai due articoli pubblicati da BPH ovvero Blue Planet Heart un canale molto interessante e costantemente aggiornato con contenuti di vario genere, che denuncia alcuni siti web. Per approfondire date un'occhiata al seguente articolo:
http://blueplanetheart.blogspot.it/2013/12/ecco-come-vengono-usate-le-bufale-in.html

Citiamo pari pari un breve tratto del post che vi abbiamo segnalato nella parte che spiega COME FUNZIONA il meccanismo di "estorsione" dei mi piace e della veicolazione di traffico con un esempio:

Si inventa una notizia, che tratti un argomento "SENSIBILE", di quelli che in questo momento fomentano il web e creano proseliti, come argomenti riguardanti il nuovo ordine mondiale (NWO) o nuovi metodi per tassare gli italiani. Si inizia l'articolo con tanto di titolo roboante e ad effetto, in modo da calamitare l'attenzione in maniera istantanea, scrivendone solo quattro o cinque righe, lasciando nell'ultima riga il pensiero sospeso, apponendo per esempio al di sotto di esso questa immagine:

Questo stratagemma, porta la curiosità di chi legge, supportata dal fatto che viene usato l'aggettivo "GRATUITAMENTE", a cliccare nel banner, avendo addirittura la possibilità di scegliere con quale social seguire poi il blog. 
Questo automaticamente catapulta il lettore verso la visualizzazione di una serie di notizie false che sfiora l'incredibile!

Il fatto che la pagina web in questione, a fondo pagina, scriva letteralmente che si tratti di un sito satirico, e dunque "alcuni" articoli contenuti in esso siano da ritenere tali, crea ancora più confusione in quanto bisognerebbe specificare in maniera chiara quali sono satirici e quali non lo sarebbero.

Massima attenzione in rete quindi e non accontentatevi mai di ciò che viene scritto: una sana ricerca delle fonti sui motori di ricerca vi eviterà di diffondere falsità o notizie artefatte .

L'ultima bufala ancora una volta smentita da BPH è riguarderebbe l'abolizione del canone RAI:
http://blueplanetheart.blogspot.it/2014/01/lultima-bufala-della-rete-labolizione.html

venerdì 3 gennaio 2014

Solidarietà ai circa 220.000 utenti Bip Mobile rimasti senza linea


Sarebbero circa 220.000 i clienti BIP MOBILE che si sono trovati improvvisamente senza poter effettuare ne ricevere chiamate e messaggi, o meglio sena linea! La massima solidarietà a tutti gli utenti che via via si stanno ritrovando in questo gruppo pubblico su Facebook, per condividere le informazioni che ricevono e poter valutare il se ed il come agire per far valere i propri diritti. Tra i tanti utenti che scrivono in rete c'è anche la titolare di uno dei BIP Store presenti sul territorio italiano, che denuncia la perdita di oltre 60.000€ in 6 mesi:
Saranno le autorità competenti a far luce sulle responsabilità della questione, ma certo è che rimanere di punto in bianco senza utenza telefonica, per di più senza alcun preavviso, è un grave disservizio. Provate un attimo ad immaginare se succedesse proprio a voi, magari mentre state colloquiando per un lavoro importante, oppure vi stanno chiamando per quel posto a cui avete da sempre ambito e trovano la vostra utenza staccata per giorni. Sono esempi banali ma se ne potrebbero fare a centinaia! Da chi stava al telefono con qualche anziano parente, a chi aveva il figlio in giro e aspettava che lo stesso chiamasse... Tante fattispecie non vengono nemmeno alla luce, finché non ci si trova a viverle. Con l'augurio che la situazione si risolva al più presto, speriamo che vicende del genere non accadano mai più. Intanto vedremo come andrà a finire questa.

Contatti e Info

Profilo Facebook di Claudio Sciarma

Annunci Speciali

:: Riparte la progettazione di Trasimeno Web , un portale dedicato alla zona del quarto lago più grande d'Italia, fermatasi da circa 3 anni a causa di collaborazioni saltate. Il portale mira alla promozione dei comuni lacustri, in particolare Panicale. Technorati Profile

Rubriche Interessanti

Rubrica di Criminologia del magazine ConVincere

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.